La casa del Festival Email




Un festival che si diffonde sul territorio colonizzando luoghi che abitualmente non parlano di architettura, ogni anno cerca una nuova casa, in spazi differenti per tipologia architettonica, missione e identità. Una sede espositiva di proprietà privata (Palazzo Bertalazone di San Fermo) il primo anno, spazi museali statali (Archivio di Stato) il secondo e un mirabile esempio di archeologia industriale (le OGR – Officine Grandi Riparazioni) il terzo.

Quest’anno sarà il BasicVillage a ospitare il festival: 26mila metri quadri – compresi nel quadrilatero tra corso Regio Parco, corso Verona, via Foggia e largo Maurizio Vitale - frutto della ristrutturazione conservativa dell'ex Maglificio Calzificio Torinese. Lo storico complesso industriale – costruito nel secondo Dopoguerra dopo il bombardamento dell'antica e omonima fabbrica, fondata nel 1916 in una cascina al limitare della città – è stato oggetto di una riconversione, iniziata nel 1998 e curata dallo studio Baietto battiato Bianco, che l'ha trasformato in un vero e proprio villaggio, con uffici, attività commerciali, servizi, loft residenziali e spazi per la cultura e il tempo libero, mantenendone però inalterate struttura e fisionomia originarie.
Il BasicVillage – immaginato, voluto e fatto realizzare da Marco Boglione, Fondatore e Presidente del Gruppo BasicNet – si articola su tre livelli.
Il piano terra è destinato a tempo libero, attività commerciali e servizi per il quartiere e per la città. Intorno alla piazza centrale ruotano i negozi Superga e alloSpaccio (che vende i prodotti di abbigliamento a marchi del Gruppo), il BasicBar, il ristorante-pizzeria Fratelli La Cozza, il Temporary Museum delle Scienze (nato dalla sinergia tra Regione Piemonte, Museo Regionale di Scienze Naturali e BasicNet), l’Associazione Musika-Accademia di Alto Divertimento Artistico, il punto bancario-assicurativo Realmenteprotetti Lab, la lavanderia Acqua&Sapone, la palestra BasicGym e il BasicRegioParking, parcheggio multipiano aperto alla città.

Al primo piano e in un'ala del pian terreno si trovano gli uffici di BasicNet SpA, azienda titolare dei marchi di abbigliamento, calzature e accessori Kappa, Robe di Kappa, Jesus Jeans, K-Way, Superga, Lanzera, AnziBesson e Sabelt, quotata alla Borsa Italiana dal 1999.
Al secondo piano si snodano altri uffici destinati all’affitto, i loft residenziali e la Sala Lattes, che si affaccia sullo scenografico RoofGarden, disponibile per ricevimenti, esposizioni e convention.

Ecco, dunque, la casa del Festival Architettura in Città 2014: un vero e proprio villaggio con spazi moderni e rinnovati che, però, non dimenticano il passato. Le ampie vetrate e i serramenti esili riportano a un’architettura di tipo industriale. Il nome di alcune sale interne – un tempo destinate alla tessitura – lascia intatta la memoria della loro funzione originaria. La ciminiera in mattoni rossi, che svetta oltre il corpo principale del BasicVillage, rappresenta il simbolo di questa felice conversione.

 
Copyright 2013 FOAT | Web Credit